Martedì il governo saudita ha approvato un programma nazionale nel campo dell’energia nucleare, ha dichiarato il Ministero degli Esteri del Regno nel suo microblog.

Vista notturna della città di Riyadh, in Arabia Saudita.  Foto d'archivio

Questo programma prevede che «tutte le attività nucleari serviranno solo a scopi pacifici nel quadro definito dagli accordi internazionali». Inoltre, secondo questo documento, l’Arabia Saudita intende «aderire pienamente al principio di trasparenza nell’organizzazione del lavoro dell’industria nucleare» e «conformarsi agli standard di sicurezza nucleare secondo i requisiti di un regolatore indipendente». Inoltre, il Regno si è impegnato a «seguire i più alti standard nell’affrontare il problema dello smaltimento dei rifiuti radioattivi».

Attualmente, il Regno tiene una gara per la costruzione della prima centrale nucleare di due unità, il cui contratto per la costruzione dovrebbe essere firmato entro la fine del 2018. Anche la compagnia russa Rosatom partecipa alla gara.

Fonte

РИА Новости https://ria.ru/world/20180313/1516297985.html

Tag correlati: ;