Ai cittadini ucraini che rappresentano le minoranze sessuali e i comunisti viene concesso l’asilo nei paesi europei, scrive il giornale » Vesti «.

Украина. Архивное фото
Come nota il quotidiano, le vere ragioni della migrazione di massa sono il conflitto nel Donbass e la delusione di ciò che sta accadendo nel paese. Tuttavia, gli stati europei rifiutano di concedere l’asilo su tali basi, sottolineando che sono pronti ad accettare solo alcune categorie di rifugiati.

Di conseguenza, una «storia popolare» diffusa tra gli ucraini che desiderano lasciare la loro patria, sono le molestie fittizie a causa dell’orientamento sessuale. Quindi, al fine di ottenere lo stato desiderato, alcuni di loro si trovano partner fittizi.

«A molti è stato concesso l’asilo come rappresentanti di una minoranza sessuale, e poi se ne sono andati, hanno messo su famiglie e bambini; così hanno iniziato a controllare», ha detto la fonte, a cui è stato concesso asilo in uno dei paesi scandinavi.

Allo stesso tempo, ha detto, in alcuni stati è più facile ottenere uno status simile sulle convinzioni politiche. Così, dopo il bando del Partito comunista in Ucraina, è diventato più facile per i rifugiati migrare in Spagna e in Italia.

«Loro amano i comunisti lì. Poi si possono anche ottenere documenti che dimostrano la loro appartenenza al Partito Comunista per ottenere l’asilo», ha concluso l’ucraino.

Fonte

Tag correlati: ; ; ;