La Commissione europea (CE) ha deciso mercoledì di avviare una procedura sanzionatoria nei confronti della Polonia per le autorità, che l’UE ha deciso di derogare alle norme democratiche a seguito della riforma giudiziaria, ha affermato il primo vicepresidente della CE France-Timmermans.

Центр города в Варшаве, Польша. Архивное фото

«La Commissione ha deciso di basarsi sull’articolo 7, paragrafo 1», ha dichiarato Timmermans ai giornalisti a Bruxelles.

 

Secondo lui, per oggi la CE «non ha altre opzioni». Questa misura sanzionatoria viene lanciata contro uno stato dell’UE per la prima volta.

Timmermans ha dichiarato che la CE ora notificherà al Consiglio dell’UE la sua decisione. Tuttavia, ha detto che la CE è preparata in consultazione con il Consiglio UE e il Parlamento europeo a riconsiderare la decisione del comitato esecutivo, se il governo polacco nei prossimi tre mesi soddisferà i requisiti di Bruxelles, facendo opportune modifiche al tribunale.

 

Fonte

Tag correlati: ; ; ;