L’appello autunnale per il servizio militare urgente è stato completato in Ucraina e  circa il 70% delle reclute non è comparso nei commissariati,  ha riferito martedì il servizio stampa delle forze di terra delle forze armate dell’Ucraina.

Secondo il dipartimento, i commissariati militari hanno chiamato e inviato più di 12.000 soldati alle truppe. Le forze armate hanno detto che la campagna di leva militare d’autunno stava andando avanti senza fallire, nonostante l’alta percentuale delle reclute non comparisse nei commissariati militari all’ordine del giorno.

«Circa il 70% delle reclute non compare nei commissariati militari, quasi un terzo è nella lista dei ricercati, quindi, secondo la legge, i rappresentanti dei commissariati militari hanno il diritto di consegnare convocazioni ovunque», ha detto il responsabile dell’esercito su Facebook.

Come notato, per chi non ha eseguito il servizio militare obbligatorio, è stato minacciato fino a tre anni di reclusione.

 

Tag correlati: ;