La corte dello stato federale tedesco della Sassonia non ha rilevato alcun crimine nella vendita dei «mini-patiboli» con i nomi di Angela Merkel e Sigmar Gabriel, riferisce Die Zeit .

Si tratta di copie in miniatura del patibolo, su cui è scritto «riservato per gli angeli» di Mamochka «Merkel» e «riservato a Sigmar» Garbage «Gabriel». Sono venduti come souvenir per 15 euro a testa.

La corte ha stabilito che in questo caso particolare non c’è nulla di illegale: le iscrizioni dovrebbero essere percepite non come una minaccia di omicidio, ma come «un desiderio simbolico di morte politica».

 

«Dato che non esiste un corpus delicti, l’ufficio dell’accusatore non può confiscare i mini-patiboli e la loro vendita non può essere bandita», ha detto la corte in una nota.

Inoltre, la corte ha sottolineato che il verdetto riguarda solo questa particolare situazione ed è possibile che in altri casi simili in futuro il crimine verrà scoperto.

 

Tag correlati: ; ; ;