Il capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti nella Siria, Sergei Kuralenko, ha offerto al Comando del gruppo delle forze armate statunitensi in Al-Tanf in Siria unire gli sforzi per assicurare la consegna sicura di aiuti umanitari ai rifugiati ad Al-Rukban.

Kuralenko ha detto che il Centro di riconciliazione russo in Siria continua ad aiutare i rifugiati a tornare nelle loro case.

 «Negli ultimi due giorni 143 persone sono tornate nelle loro case, 70 di loro sono nella provincia di Aleppo, 27 a Hama e 46 a Homs», ha osservato il funzionario.

Ha anche sottolineato il continuo impegno della Russia a fornire aiuti umanitari ai residenti degli insediamenti «più colpiti dalle attività terroristiche».

Tag correlati: ; ;