La Cina e la Corea del Nord, dopo la visita dell’inviato speciale del Presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping Song Tao, hanno accettato di rafforzare i contatti  tra i partiti e di promuovere le relazioni bilaterali, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Xinhua.
Il capo del dipartimento per le relazioni internazionali del Comitato centrale del PCC, Soong Tao, è andato in Corea del Nord venerdì, dove ha incontrato e tenuto colloqui con i leader del Partito dei lavoratori coreano.

«Le due parti si sono scambiate opinioni sulle relazioni tra i partiti e sulla situazione nella penisola coreana ed hanno espresso la loro disponibilità a rafforzare i contatti e le interazioni tra i partiti e promuovere ulteriormente lo sviluppo delle relazioni tra la RPDC e la RPC».

Come riportato dall’agenzia, Song Tao ha parlato dei risultati del 19° Congresso del PCC, che si è tenuto a Pechino dal 18 al 24 ottobre. La Corea del Nord si è congratulata con il successo del congresso, esprimendo la speranza «che il popolo cinese, sotto la guida di Xi Jinping come nucleo del partito, raggiungano un successo ancora maggiore nella costruzione di uno stato socialista moderno con caratteristiche cinesi e realizzino il grande sogno della nazione cinese.»

 

Tag correlati: ; ;