Il Ministero della Difesa russo riferisce che «Gli USA si sono rifiutati di bombardare le unità terroristiche dell’ISIS in ritirata dal territorio siriano di Al-Bukamal».

Gli americani hanno fatto riferimento al fatto che i militanti «si sono volontariamente consegnati a loro come detenuti» ed ora rientrano nelle disposizioni della Convenzione di Ginevra sul trattamento dei prigionieri di guerra.

Allo stesso tempo, il comando dei gruppi russi ha chiesto perché  i terroristi con equipaggiamenti di combattimento ed armi pesanti si raggruppano nella zona controllata dalla coalizione internazionale. I militanti si stavano preparando ad attaccare le truppe siriane nell’area di Al-Bukemal. Gli americani hanno taciuto.

 

Tag correlati: ; ; ; ;