Entro il 2050, la popolazione ucraina sarà ridotta di 5,5 milioni di persone. Solo nel periodo gennaio-luglio 2017 la quantità del popolo ucraino  è diminuita di 128.500 persone. Le statistiche sono negative: su 61 nati ci sono  100 deceduti.

 

Ciò è evidenziato dai dati del Comitato statistico statale e dell’Istituto di demografia e ricerca sociale dell’Ucraina. Secondo le previsioni dell’Istituto, la popolazione in età lavorativa (20-59 anni) diminuirà di 6,6 milioni, mentre il numero di persone di età compresa tra 60 anni e più aumenterà di 2,6 milioni e la loro quota nella popolazione (tasso di invecchiamento) aumenterà fino al 33%.

Il rappresentante dell’Istituto di Demografia Ufficiale Lydia Tkachenko è sicura che per ridurre al minimo le conseguenze negative del cambiamento demografico è necessario un ripensamento degli obiettivi e strumenti della politica in tutti i settori.

In generale, per 20 anni in Ucraina c’è stata una stabile tendenza  della  riduzione  della popolazione.

Tag correlati: ; ;