La decisione della Norvegia di estendere la presenza di marines americani sul suo territorio è destinata a peggiorare i rapporti con la vicina Russia e potrebbe aggravare le tensioni sul fianco nord della NATO  -ha riferito l’ambasciata russa a Oslo  a Reuters.

I 330 marines  sono arrivati in Norvegia a gennaio di questo anno e dovevano partecipare nel programma di addestramento  invernale ed esercitazioni congiunte. La decisione di prolungare la missione è stata annunciata dal governo e ha sollecitato diverse critiche da parte dei politici norvegesi.

«Riteniamo che questo passo sia in contraddizione con la politica norvegese di non distribuire basi militari straniere nel paese in tempo di pace,»  ha scritto l’ambasciata russa in una dichiarazione a Reuters.

 

 

Tag correlati: ; ; ;