Gli Stati Uniti fanno pressione sui paesi dell’Unione Europea per contrastare la costruzione del gasdotto «Nord stream — 2», ha detto a RIA Novosti una fonte diplomatica di Bruxelles.

Gli Stati Uniti vogliono «seppellire» il progetto perché, iniziando a vendere ai paesi dell’UE il proprio gas naturale liquefatto, si ritrovano ad affrontare in Europa un concorrente come «Gazprom», — ha sottolineato il portavoce.

Il senato del congresso degli USA ha approvato la scorsa settimana le nuove sanzioni contro la Russia. Una voce separata di questo documento riguarda l’intenzione di contrastare la costruzione del gasdotto «Nord stream — 2». Le nuove sanzioni ha suscitato il malcontento nell’UE. Il Cancelliere austriaco e il Ministro degli Esteri tedesco hanno visto nel disegno di legge una minaccia per l’approvvigionamento energetico dell’Europa, sottolineando che gli strumenti della politica non devono essere legati agli interessi economici.

 

Tag correlati: ; ; ; ;